Il progetto

Ospitalità, storia, natura, arte, archeologia, tradizioni e folklore scandiscono il viaggio all’interno del Parco Regionale Roccamonfina – Foce Garigliano, terra di grande ospitalità, tra boschi secolari di castagni e deliziosi borghi medievali, abbandonandosi in un’oasi di tranquillità svelando, a poco a poco, scenari indimenticabili sospesi nel tempo. 

Un percorso esperenziale che si sviluppa lungo sentieri e piccoli borghi caratterizzati da straordinarie testimonianze storiche, che raccontano di un passato fatto di fede e d’ingegno architettonico.

Un’identità fatta di sapori, prodotti locali, feste, sagre e tradizioni gastronomiche uniche nella loro semplicità dove è possibile gustare le celebri castagne “tempestive” e le tante varietà di funghi da gourmet posate su tavole imbandite a festa, arricchite da oli che hanno il profumo dei boschi, vini dai sapori fruttati e dai gusti decisi. 

Il progetto intende rendere riconoscibile le peculiarità del territorio e, in particolare, valorizzare e promuovere le preesistenze storico-artistiche e religiose nonché le caratteristiche immateriali locali attraverso messaggi e itinerari emozionali, suggestivi ed esperenziali.