La fauna

Nei boschi del vulcano di Roccamonfina i mammiferi più diffusi sono la volpe (Canis vulpes), il cinghiale (Sus scrofa), il tasso (Meles meles), la faina (Martes foina), la lepre (Lepus capensis) e numerose specie di micromammiferi. Nel Parco di Roccamonfina – Foce Garigliano è possibile si segnala la presenza di popolazioni nidificanti di poiana (Buteo buteo) e gheppio (Falco tinnunculus), upupa (Upupa epops), picchio verde (Picus viridis), e averla piccola (Lanius collurio). 

Non mancano diverse specie di rettili e anfibi quali il cervone (Elaphe quatuorlineata), il colubro d’esculapio (Elaphe longissima), il biacco (Coluber viridiflavus), l´ululone dal ventre giallo (Bombina variegata), la raganella (Hyla arborea), il tritone punteggiato (Triturus vulgaris), la rana agile (Rana dalmatina). 

Popolamenti faunistici sono presenti anche lungo i corsi d´acqua del Parco Regionale. Si fa riferimento, in particolare, a specie ittiche quali l’alborella (Alburnus alburnus), la lampreda marina (Petromyzon marinus), la lampreda di fiume (Petromyzon fluviatilis) o alle numerosissime specie d’uccelli che si possono osservare presso la foce del fiume Garigliano, quali la nitticora (Nycticorax nycticorax), la garzetta (Egretta garzetta), l´airone rosso (Ardea purpurea), la sgarza ciuffetto (Ardeola ralloides), l’airone bianco maggiore (Egretta alba) unitamente al martin pescatore (Alcedo atthis), all’avocetta (Recurvirostra avosetta), al cavaliere d’Italia (Himantopus himantopus), alla cicogna bianca (Ciconia ciconia) e ad una incredibile varietà di specie di anatidi, sterne e gabbiani.

fauna