Bosco Estagli – Conca della Campania

lunghezza itinerario 2,5 km circa
tempi di percorrenza 50 minuti
difficoltà facile

Interessa il territorio del Comune di Conca della Campania
Emergenze: coni panoramici, rampa in tufo, sorgente, bosco Estagli, Castello Galdieri, Parco Galdieri – Bartoli, centro storico, chiesa di S. Pietro Apostolo, cascata, chiesa di Santa Maria della Libera, chiesa del Soccorso (resti)

Il sentiero ha inizio dai Lavatoi Vezzarola alla taverna Sant’Antonio e giunge fino all’incrocio con la strada provinciale Mignano Montelungo – Sessa Aurunca, ed è suddiviso in cinque diramazioni.

Lungo le prime due è possibile ammirare il bosco Estagli lungo il lato sinistro, con i suoi alti e secolari castagni, e diverse e interessanti situazioni boschive sul lato destro. Ancora, di notevole pregio, sono la sorgente, una rampa in tufo e il “tratto panoramico” di oltre 200 metri.

Il terzo tratto e il quarto tratto non presentano molti esempi di notevole interesse, a parte il Bosco Estagli, mentre nell quinto e ultimo tratto del percorso si può apprezzare una vecchia masseria e l’ultima parte del meraviglioso e folto Bosco Estagli.